Cosa ci ha insegnato la pandemia?

2021-01-05 Dott.sa Carla Petta ha pubblicato:

Cosa ci ha insegnato la pandemia?

L’anno 2020 è appena terminato e sarà ricordato da tutti per il terribile Virus che ha stravolto le nostre vite!

Il Coronavirus ci ha imposto restrizioni, cambio repentino e acquisizione di nuove abitudini, quali l’utilizzo della mascherina, l’igienizzazione delle mani, la pulizia, la disinfezione e la sanificazione degli ambienti.

Ci auguriamo che il 2021 possa essere l’anno della rinascita, ma ci chiediamo, cosa ci resterà di questa pandemia? Abbiamo davvero imparato qualcosa in ambito di pulizia e igiene?

All’inizio della pandemia c’è stato un forte incremento delle attività di pulizia, disinfezione e sanificazione sia negli ambienti pubblici che in quelli privati; in tv capitava spesso di vedere immagini ritraenti operatori del settore dell’igiene ambientale che svolgevano tali attività, abbiamo assistito all’emanazione dei DPCM esplicativi in merito ai PMC autorizzati, alle figure preposte e agli incentivi previsti per lo svolgimento di tali attività.

Oggi, a quasi un anno dall’inizio della diffusione del Covid-19, notiamo che l’attenzione al tema Disinfezioni e Sanificazioni sta scemando, evidentemente non consci dell’importanza di progettare un adeguato sistema di sanificazione e igienizzazione degli ambienti finalizzato a migliorarne la qualità e la vivibilità.

Come afferma Walter Ricciardi, Professore ordinario di Igiene e Medicina Preventiva dell’Università Cattolica: “Pulire e sanificare significa salvare delle vite! Gli strumenti di sanificazione sono centrali già in tempi ordinari, in questo momento ancor di più. Anche perché non dobbiamo dimenticare che le vaccinazioni hanno fatto sparire solo il vaiolo, ma ciò che contribuisce a ridurre le malattie è l’igiene. Quello che è accaduto in questi mesi non ci ha insegnato l’importanza della pulizia: dopo il periodo acuto abbiamo dimenticato tutto. Ci vuole maggiore consapevolezza da parte della gente nell’affrontare il virus.”

L’augurio che ci facciamo per il 2021 è di arrivare ad essere una società migliore uscendo da questa fase acuta della pandemia con la consapevolezza di cosa rappresentino davvero igiene e pulito per tutti noi e la loro importanza per prevenire situazioni del genere.

La nostra azienda esperta nel settore dell’igiene ambientale opera in tutto il territorio del nord Sardegna (Porto Cervo, Porto Rotondo, Olbia, Arzachena, Cannigione, Palau, Santa Teresa, Golfo Aranci) fino a San Teodoro, Budoni, Siniscola, Nuoro.

Contattaci per un preventivo gratuito per prenotare il tuo servizio di Sanificazione e Disinfezione professionale o scrivi nel nostro form.

Condividi questo articolo sui tuoi Social Network

Consulenza di disinfestazione Chiamaci 0789 57735

Iscriviti alla nostra newsletter.
Ti terremo aggiornato sulle infestazioni del momento e come prevenirle

Antitarlo in Costa Smeralda - Antitarlo a Porto Cervo - Antitarlo a Porto Rotondo - Antitarlo ad Arzachena - Antitarlo ad Olbia - Antitarlo in Sardegna - Nuoro - Siniscola - Budoni - San Teodoro - Golfo Aranci - Arzachena - Palau - Santa Teresa - Disinfestazione in Costa Smeralda - Disinfestazione a Porto Cervo - Disinfestazione a Porto Rotondo - Antitermiti in Costa Smeralda - Antitermiti a Porto Cervo - Antitermiti a Porto Rotondo - Allontanamento volatili - Difesa del verde in Costa Smeralda - Difesa del verde a Porto Cervo - Difesa del verde a Porto Rotondo - Difesa del verde ad Arzachena - Disinfestazioni a Olbia - Disinfezione a Olbia - Disinfezione ad Arzachena

Richiedi un preventivo
X
Richiedi un preventivo

Scrivi il tuo nome: